Amazing Puglia | The Big Gay Podcast

il sito che fa incoming di turisti Lgbtq | The Big Gay Podcast from Puglia.

Here is the full text of our original interview with Amazing Puglia for their magazine’s bumper summer 2021 edition. In English and then in Italian. Amazing Puglia used the Italian text which was subsequently edited.

What is the pink tourist dollar?

Cos'è il dollaro turistico rosa?

The pink tourist dollar (or euro or pound sterling), refers to the purchasing power of the LGBTQ (lesbian, gay, bisexual, transgender, queer) tourist and the economic advantage that it brings to the local tourist economy.

LGBTQ tourism is a lucrative market. In just seven European countries (Germany, UK, France, Italy, Spain, Poland and the Netherlands) the combined market value of LGBTQ tourism is already €64 billion and expected to grow 1.4% per year on average. 

The United Nations World Tourism Organisation (UNWTO) 2nd Global Report on LGBT Tourism recognises that the LGBTQ tourist market can be a powerful vehicle for economic development and competitiveness of tourist destinations, finding that LGBTQ tourists travel more often and spend more on vacation.

Many destinations actively market themselves to LQBTQ tourists. More than ever hotels and destinations are welcoming the LGBTQ market in a more accepting manner and helping them celebrate weddings, honeymoons and other special occasions.

Puglia is an interesting example. Italy ranks in 35th place out of 49 European countries in the European Region of the International Lesbian, Gay, Bisexual, Trans and Intersex Association 2021 benchmarking of rainbow Europe. Nevertheless gay travel influencers currently consider Puglia to be one of Europe’s top 5 gay destinations for LGBTQ travellers. Only Sitges and Gran Canaria (Spain), Mykonos (Greece) and Tel Aviv (Israel) rank above Puglia.

Unlike those other destinations Puglia’s public bureaus and private companies do not, as far as we know, target the LGBTQ traveller. US and UK gay travel sites and magazines are full of adverts enticing gay travellers to these destinations, selling us their fantastic beaches and guaranteed good weather. We never see any advertising selling Puglia to the gay tourist, but yet there it is at number 5!

There is a real opportunity for Puglia to benefit and grow its market share of the pink tourist dollar, especially important as our region’s tourist industry tries to recover post-covid. It seems an easy win for Puglia given that it already has a strong reputation as a top gay destination. But we will have to work for it. These days LGBTQ travellers have more travel choices internationally and many other countries and destinations are actively looking to boost their LGBTQ visitors.

Il dollaro turistico rosa (o euro o sterlina inglese) si riferisce al potere d'acquisto del turista LGBTQ (lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer) e al vantaggio economico che porta all'economia turistica locale.

Il turismo LGBTQ è un mercato redditizio.  In soli sette paesi europei (Germania, Regno Unito, Francia, Italia, Spagna, Polonia e Paesi Bassi) il valore di mercato combinato del turismo LGBTQ è già di 64 miliardi di euro e dovrebbe crescere in media dell'1,4% all'anno.

Il secondo rapporto globale dell'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO) sul turismo LGBT riconosce che il mercato turistico LGBTQ può essere un potente veicolo per lo sviluppo economico e la competitività delle destinazioni turistiche, scoprendo che i turisti LGBTQ viaggiano più spesso e spendono di più in vacanza.

Molte destinazioni si vendono attivamente ai turisti LQBTQ.  Più che mai hotel e destinazioni stanno accogliendo il mercato LGBTQ in modo più accettabile e li aiutano a celebrare matrimoni, lune di miele e altre occasioni speciali.

La Puglia è un esempio interessante.  L'Italia si colloca al 35 ° posto su 49 paesi europei nella Regione Europea del benchmarking International Lesbian, Gay, Bisexual, Trans and Intersex Association 2021 di rainbow Europe.  Tuttavia, gli influencer di viaggi gay attualmente considerano la Puglia una delle 5 migliori destinazioni gay in Europa per i viaggiatori LGBTQ.  Solo Sitges e Gran Canaria (Spagna), Mykonos (Grecia) e Tel Aviv (Israele) si collocano al di sopra della Puglia.

A differenza di queste altre destinazioni, gli uffici pubblici e le società private pugliesi non si rivolgono, per quanto ne sappiamo, al viaggiatore LGBTQ.  I siti e le riviste di viaggi gay negli Stati Uniti e nel Regno Unito sono pieni di pubblicità che attirano i viaggiatori gay verso queste destinazioni, vendendoci le loro fantastiche spiagge e il bel tempo garantito.  Non vediamo mai pubblicità che venda la Puglia al turista gay, eppure è al numero 5!

C'è una reale opportunità per la Puglia di beneficiare e far crescere la sua quota di mercato del dollaro turistico rosa, particolarmente importante in quanto l'industria del turismo della nostra regione cerca di riprendersi dopo la covid.  Sembra una vittoria facile per la Puglia dato che ha già una forte reputazione come destinazione gay di alto livello.  Ma dovremo lavorare per questo.  In questi giorni i viaggiatori LGBTQ hanno più scelte di viaggio a livello internazionale e molti altri paesi e destinazioni stanno attivamente cercando di aumentare i loro visitatori LGBTQ.

What business does gay tourism generate in Puglia?

Che business genera il turismo gay in Puglia?

The LGBTQ tourist has the same needs as any other. To get to and travel around Puglia, to find suitable accommodation, to discover the best our region has to offer, and to eat the cuisine that Italy and our region in particular is famous for.

We love Puglia’s beaches, the historic medieval white towns and the rolling olive groves. We even like a pasticciotto for breakfast, although forgive us if we drink it with an Americano coffee.

Like any tourist, from the moment we arrive in Puglia to the moment we leave (and even after we are home if we are unlucky to receive a fine for driving in a ZTL, one of the great mysteries to foreign travellers) we generate business for the local economy. We spend on accommodation, restaurants and bars, tour guides, beach clubs and museums and buy souvenirs and gifts to bring home, especially Puglia’s amazing olive oil and taralli.

But the key difference is brand loyalty. Get us here and not only will we spend more, we are likely to come back - and tell the world just how good a time we had.

Il turista LGBTQ ha le stesse esigenze di qualsiasi altro.  Arrivare e viaggiare in Puglia, trovare un alloggio adeguato, scoprire il meglio che la nostra regione ha da offrire e mangiare la cucina per cui l'Italia e la nostra regione in particolare sono famose.

Adoriamo le spiagge della Puglia, le storiche città bianche medievali e gli uliveti ondulati.  Ci piace anche un pasticciotto a colazione, ma perdonateci se lo beviamo con un caffè americano.

Come ogni turista, dal momento in cui arriviamo in Puglia al momento in cui partiamo (e anche dopo essere tornati a casa se siamo sfortunati a ricevere una multa per la guida in una ZTL, uno dei grandi misteri per i viaggiatori stranieri) generiamo affari per  l'economia locale.  Spendiamo in alloggi, ristoranti e bar, guide turistiche, stabilimenti balneari e musei e acquistiamo souvenir e regali da portare a casa, in particolare il fantastico olio d'oliva e i taralli pugliesi.

Ma la differenza fondamentale è la fedeltà al marchio.  Portaci qui e non solo spenderemo di più, è probabile che torneremo e diremo al mondo quanto ci siamo divertiti.

What do you propose to see?

Cosa proponete di vedere?

Three highlights that The Big Gay Podcast from Puglia (www.gaypugliapodcast.com) always recommend are the coastal drive from Santa Cesarea Terme to Leuca, the drive through the salt marshes of Margherita di Savoia to Vieste along the stunning Gargano coast, and cycling or driving the Valle d’Itria’s back roads around Savelletri, Fasano and Cisternino to enjoy some of the finest examples of the UNESCO protected dry walls and millennial olives groves - simply stunning.

Santa Maria di Leuca is a personal favourite destination. It feels that we have reached as far as we can go (and, of course we have). It is the perfect place to recharge away from the crowds.

Tre punti salienti che The Big Gay Podcast from Puglia (www.gaypugliapodcast.com) consiglia sempre sono il viaggio costiero da Santa Cesarea Terme a Leuca, il viaggio attraverso le saline di Margherita di Savoia fino a Vieste lungo la splendida costa del Gargano, e il ciclismo o  guidando le strade secondarie della Valle d'Itria intorno a Savelletri, Fasano e Cisternino per godere di alcuni dei migliori esempi di muri a secco protetti dall'UNESCO e uliveti millenari - semplicemente incredibile.

Santa Maria di Leuca è una delle mete preferite.  Sembra che siamo arrivati ​​il ​​più lontano possibile (e, ovviamente, l'abbiamo fatto).  È il luogo perfetto per ricaricarsi lontano dalla folla.

What are the most popular places for LGBT + tourists and why?

Quali sono i posti più amati dai turisti LGBT+ e perché?

Gay men tend to travel to urban destinations and are more interested in gay events and nightlife activities than others. Most gay men like to meet locals and other like-minded gay men when travelling.

Lesbians enjoy more rural destinations and nature tourism. Agriturismo is particularly popular among them.

Older travellers enjoy luxury accommodation frequently found in the wonderful masserie Puglia has to offer, accompanied by good food and fine wines. Younger people enjoy the vibrant beach clubs, especially around Gallipoli and Otranto. Torre dell’Orso is becoming a favourite beach.

The Big Gay Podcast from Puglia carried out a Best of Puglia 2020 survey last year. We invited people who had visited Puglia and those living here to tell their favourite destination in Puglia, their favourite dish, the best restaurant, the best beaches etc.. 3,054 votes were cast.

Gallipoli was the favourite destination. This should come as no surprise. Gallipoli is still the focus of Puglia’s gay summer scene with its famous beaches and clubs. But after Gallipoli (37%) gay tourists enjoyed visiting Polignano a Mare (17%), then Bari (13%), Lecce (11%) and Ostuni (8%).

Lido Pôr do Sol in Baia Verde, a gay friendly beach club, was the favourite of both visitors and locals, with Spiaggia d’Ayala coming second. 

Naturist beaches are always popular with gay travellers, perhaps one of the main draws of Puglia. We were surprised that most visitors preferred the private, rocky coves and shelves of Punta della Suina to the golden sand and scrub of Spiaggia D’Ayala. That and the great food Puglia has to offer. 

Our survey found that favourite dishes enjoyed while on vacation in Puglia included Orecchiette con cime di rapa (38%), pesce crudo (27%) and bombette (12%).

LGBTQ events — such as pride parades and festivals — encourage so many people to travel to and within Europe. In Puglia we usually have three such events Bari Pride, Taranto Pride and the one that Puglia is best known for, Salento/Puglia Pride. The better known and higher profile these events become the more tourists they are likely to attract, along with the economic advantages of their spending power.

Gli uomini gay tendono a viaggiare verso destinazioni urbane e sono più interessati agli eventi gay e alle attività della vita notturna rispetto ad altri.  Alla maggior parte degli uomini gay piace incontrare gente del posto e altri uomini gay che la pensano allo stesso modo quando viaggiano.

Le lesbiche amano più destinazioni rurali e turismo naturale.  L'agriturismo è particolarmente popolare tra loro.

I viaggiatori più anziani apprezzano le sistemazioni di lusso che spesso si trovano nelle meravigliose masserie che la Puglia ha da offrire, accompagnate da buon cibo e vini pregiati.  I più giovani amano i vivaci stabilimenti balneari, soprattutto intorno a Gallipoli e Otranto.  Torre dell'Orso sta diventando una delle spiagge preferite.

The Big Gay Podcast from Puglia ha condotto lo scorso anno un sondaggio Best of Puglia 2020.  Abbiamo invitato le persone che hanno visitato la Puglia e chi ci vive a raccontare la loro meta preferita in Puglia, il loro piatto preferito, il miglior ristorante, le migliori spiagge ecc. Sono stati espressi 3.054 voti.

Gallipoli era la meta preferita.  Questo non dovrebbe sorprenderti.  Gallipoli è ancora al centro della scena estiva gay pugliese con le sue famose spiagge e locali.  Ma dopo Gallipoli (37%) i turisti gay si sono divertiti a visitare Polignano a Mare (17%), poi Bari (13%), Lecce (11%) e Ostuni (8%).

Lido Pôr do Sol a Baia Verde, un beach club gay friendly, era il preferito sia dai visitatori che dalla gente del posto, con Spiaggia d'Ayala al secondo posto.

Le spiagge naturiste sono sempre popolari tra i viaggiatori gay, forse una delle principali attrazioni della Puglia.  Siamo rimasti sorpresi dal fatto che la maggior parte dei visitatori preferisse le calette e gli scaffali rocciosi privati ​​di Punta della Suina alla sabbia dorata e alla macchia della Spiaggia D'Ayala.  Questo e l'ottimo cibo che la Puglia ha da offrire.

La nostra sondaggio ha rilevato che i piatti preferiti gustati durante le vacanze in Puglia includevano le orecchiette con cime di rapa (38%), il pesce crudo (27%) e le bombette (12%).

Gli eventi LGBTQ, come le parate “Pride” e i festival, incoraggiano così tante persone a viaggiare in Europa e all'interno.  In Puglia di solito abbiamo tre eventi di questo tipo: Bari Pride, Taranto Pride e quello per cui la Puglia è più conosciuta, Salento / Puglia Pride.  Quanto più conosciuti e di alto profilo diventano questi eventi, tanto più è probabile che attirino turisti, insieme ai vantaggi economici del loro potere di spesa.

Gay Puglia - the Big Gay Podcast from Puglia. Serving up Puglia’s finest food and destination recommendations. Italy’s best naturist and gay beaches are in Puglia.

What is the point of being an LGBT * guide?  I mean: if a place is beautiful it is for everyone, not just for straight people or for LGBT +, don't you think?

Che senso ha fare una guida LGBT*? intendo dire: se un luogo è bello lo è per tutti, non solo per gli etero o per LGBT+, non credete?

Our guides to Puglia are inclusive. They are as relevant to non-LGBTQ travellers. When it comes to destinations we make the same recommendations. Don’t leave Puglia without seeing Polignano and Alberobello; for the best beaches head to Gargano or Salento; enjoy the creamy baroque of Lecce. 

We offer the same tips: drink your coffee standing at a bar to feel like an Italian; don’t expect to walk into a restaurant for a late lunch at 3pm; make sure your accommodation has mosquito screens; don’t be put off driving in Puglia, we are not the Amalfi coast…

But there are extra considerations for gay travellers that our straight friends don’t have to think about. Can I give my husband a kiss on the cheek without fear of a violent attack? Can I hold his hand without risking my life. I don’t want to arrive at a masseria to find that they refuse to allow me to sleep in the same bed as my husband of 14 years. And yes even here in Puglia some accommodation will still refuse my husband and I a double bed.

We want to feel welcome, respected and safe on holiday without having to deal with such prejudices. The Big Gay Podcast from Puglia includes information on gay friendly businesses. Bars, restaurants, clubs and beaches where we are able to be our authentic selves. 

Visitors who come to our website for advice want to know that they will be treated with respect and dignity, irrespective of gender, age, sexual orientation or sexual identification. 

When visitors ask about a tour guide we always recommend Pietro Calabrese of Puglialy (www.puglialy.com). He is an excellent tour guide, who makes sure all his clients feel they get the best from their Puglia experience. That is why we recommend Pietro in the first place. But we would not recommend him if he treated gay clients differently.

Pietro, who is straight, once told us, “What difference does being gay make? It is just like having blonde hair, or brown eyes. Why does it mean I should treat you any differently?”

Likewise LGBTQ tourists usually prefer to stay at LGBTQ friendly accommodation. There are many beautiful masserie and trulli that can be found across our region. We recommend a variety, whether gay owned or not.

Anima bed & wellness (https://www.animapuglia.it/) is owned and run by Sieb and Francesco. They do not market themselves as a gay business. They have beautiful spa and wellness facilities with accommodation as impressive as the olive grove it is located in. We like to recommend them because we know gay visitors will be comfortable staying there, without judgement.

The UNTWO report found that LGBTQ friendly places or businesses that celebrate diversity and make an extra effort to demonstrate that all are welcome are frequently rewarded with the loyalty of LGBTQ customers and the economic bonus it brings.

Le nostre guide in Puglia sono inclusive.  Sono rilevanti per i viaggiatori non LGBTQ.  Quando si tratta di destinazioni, facciamo gli stessi consigli.  Non lasciare la Puglia senza aver visto Polignano e Alberobello;  per le migliori spiagge dirigetevi verso il Gargano o il Salento;  goditi il ​​cremoso barocco leccese.

Ti offriamo gli stessi consigli: bevi il tuo caffè in piedi in un bar per sentirti italiano;  non aspettarti di entrare in un ristorante per un pranzo tardivo alle 15:00;  assicurati che il tuo alloggio abbia zanzariere;  non lasciatevi scoraggiare dalla guida in Puglia, non siamo la Costiera Amalfitana ...

Ma ci sono considerazioni extra per i viaggiatori gay a cui i nostri amici etero non devono pensare.  Posso dare un bacio sulla guancia a mio marito senza temere un attacco violento?  Posso tenergli la mano senza rischiare la vita.  Non voglio arrivare in una masseria per scoprire che si rifiutano di permettermi di dormire nello stesso letto di mio marito di 14 anni.  E sì anche qui in Puglia qualche alloggio rifiuterà ancora a me e mio marito un letto matrimoniale.

Vogliamo sentirci accolti, rispettati e al sicuro in vacanza senza dover affrontare tali pregiudizi.  The Big Gay Podcast from Puglia include informazioni sulle attività gay friendly.  Bar, ristoranti, club e spiagge dove possiamo essere noi stessi.

I visitatori che visitano il nostro sito Web per un consiglio vogliono sapere che saranno trattati con rispetto e dignità, indipendentemente dal sesso, dall'età, dall'orientamento sessuale o dall'identificazione sessuale.

Quando i visitatori chiedono di una guida turistica consigliamo sempre Pietro Calabrese di Puglialy (www.puglialy.com).  È un'eccellente guida turistica, che si assicura che tutti i suoi clienti sentano di ottenere il meglio dalla loro esperienza in Puglia.  Questo è il motivo per cui consigliamo Pietro in primo luogo.  Ma non lo consiglieremmo se trattasse diversamente i clienti gay.

Pietro, che è etero, una volta ci ha detto: “Che differenza fa essere gay?  È proprio come avere i capelli biondi o gli occhi castani.  Perché significa che dovrei trattarti diversamente? "

Allo stesso modo i turisti LGBTQ di solito preferiscono soggiornare in alloggi amichevoli LGBTQ.  Molte sono le belle masserie e trulli che si possono trovare in tutta la nostra regione.  Consigliamo una varietà, che sia di proprietà gay o meno.

Anima bed & wellness (www.animapuglia.it) è di proprietà e gestione di Sieb e Francesco.  Non si commercializzano come un'attività gay.  Hanno bellissime strutture termali e benessere con alloggi impressionanti come l'oliveto in cui si trova. Ci piace raccomandarli perché sappiamo che i visitatori gay staranno bene lì, senza giudizio.

Il rapporto UNTWO ha rilevato che i luoghi o le attività amichevoli LGBTQ che celebrano la diversità e fanno uno sforzo in più per dimostrare che tutti sono i benvenuti sono spesso ricompensati con la fedeltà dei clienti LGBTQ e il bonus economico che porta.

created by dji camera

What degree of acceptance do you find in Puglia?  Are there still people who look at you in a strange way or do you feel at home?

Che grado di accettazione trovate in Puglia? Ci sono ancora persone che vi guardano in maniera strana oppure vi sentite a casa?

There are still plenty of places around the world where identifying as LGBTQ isn’t safe, nor is it comfortable — for locals or for tourists. 

The LGBTQ community are very accustomed to concealing their nature, fearing that if they openly express and reveal their sexual orientation of gender identity, they will be threatened or badly treated. 

Therefore it comes naturally not to draw attention to ourselves.

Puglia is not London, New York, Paris or Madrid. But on the whole we find Puglia surprisingly tolerant and inclusive. There is a degree of acceptance, even among the older generation. We put this down to Puglia’s rich and diverse history. The region has always been a land of passage, a gateway to other cultures. Long before invasion by social media Puglia was conquered by Greeks, Romans, Ostrogoths, Byzantines, Normans, Aragonese, French... 

Quite often any “strange” looks are the other way around. We warn visitors not to stare at the well groomed southern Italian male too much. North American’s especially find the southern Italian male obsession with waxing their bodies - chest, abs, arms, legs - and especially sculpted eyebrows… confusing. We tell them that it is not uncommon to see same sex friends in Puglia walking arm in arm. 

Appreciating cultural differences the other way around is part of the learning experience and tolerance we all should respect.

Ci sono ancora molti posti in tutto il mondo in cui identificarsi come LGBTQ non è sicuro, né è comodo, né per la gente del posto né per i turisti.

La comunità LGBTQ è molto abituata a nascondere la propria natura, temendo che se esprimono e rivelano apertamente il loro orientamento sessuale di identità di genere, saranno minacciati o maltrattati.

Quindi è naturale non attirare l'attenzione su di noi.

La Puglia non è Londra, New York, Parigi o Madrid.  Ma nel complesso troviamo la Puglia sorprendentemente tollerante e inclusiva.  C'è un certo grado di accettazione, anche tra le generazioni più anziane.  Attribuiamo questo alla ricca e diversificata storia della Puglia.  La regione è sempre stata terra di passaggio, porta di accesso ad altre culture.  Molto prima dell'invasione dei social media la Puglia era conquistata da Greci, Romani, Ostrogoti, Bizantini, Normanni, Aragonesi, Francesi ...

Molto spesso gli sguardi "strani" sono il contrario.  Avvertiamo i visitatori di non fissare troppo il maschio ben curato dell'Italia meridionale.  I nordamericani trovano soprattutto l'ossessione maschile dell'Italia meridionale per la ceretta del proprio corpo - petto, addominali, braccia, gambe - e soprattutto sopracciglia scolpite ...  Diciamo loro che non è raro vedere amici dello stesso sesso in Puglia camminare a braccetto.

Apprezzare le differenze culturali al contrario fa parte dell'esperienza di apprendimento e della tolleranza che tutti dovremmo rispettare.

The Big Gay Podcast from Puglia (www.gaypugliapodcast.com) is an inclusive travel blog all about life and culture in Puglia created by Scott Maxwell who moved to Puglia after 20 years living in London and working as a lawyer at an international law firm. The content is created with the help of Pugliese collaborators. Follow them on Twitter (www.twitter.com/GayPuglia) and on Instagram (www.instagram.com/gaypugliapodcast).

The Big Gay Podcast from Puglia (www.gaypugliapodcast.com) è un blog di viaggio inclusivo tutto sulla vita e la cultura in Puglia creato da Scott Maxwell che si è trasferito in Puglia dopo 20 anni vissuti a Londra e lavorando come avvocato presso uno studio legale internazionale.  Il contenuto è realizzato con l'ausilio di collaboratori pugliese.  Seguiteli su Twitter (www.twitter.com/GayPuglia) e su Instagram (www.instagram.com/gaypugliapodcast).

SOURCES:

UNWTO 2nd Global Report on LGBT Tourism, 6 May 2017

https://www.unwto.org/archive/global/press-release/2017-05-06/unwto-releases-2nd-global-report-lgbt-tourism

CBI Ministry for Foreign Affairs, “The European market potential for LGBTQ tourism”, 29 January 2020

https://www.cbi.eu/market-information/tourism/lgbtq-tourism/market-potential

European Region of the International Lesbian, Gay, Bisexual, Trans and Intersex Association, Annual Review of the Human Rights Situation of Lesbian, Gay, Bisexual, Trans, and Intersex People 2021

https://www.rainbow-europe.org/

The Guardian UK, Off the gaydar

https://www.theguardian.com/travel/2009/jun/20/gay-travel-hotspots-laidback-puglia

La Repubblica, Gallipoli è la città pugliese più amata dalla comunità gay nel 2020: il sondaggio premia la spiaggia svelata da Ozpetek

https://bari.repubblica.it/cronaca/2021/01/30/news/gallipoli_e_la_citta_pugliese_piu_amata_dalla_comunita_gay_nel_2020-284955695/

What you need to know if you are coming to Puglia

Getting Here

Visas and Embassies

Weather

Currency

Useful Information

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *